19/04/2024 – Bonus edilizi con aliquote non troppo generose, limiti di spesa stringenti e autorizzazione preventiva. Sono i cardini su cui potrebbero poggiare i nuovi bonus edilizi.
 
A tracciare un quadro delle criticità delle agevolazioni esistenti e delle ipotesi del nuovo sistema di incentivi è stato il Direttore del Dipartimento Finanze del Ministero dell’Economia, Giovanni Spalletta, intervenuto nel ciclo di audizioni in Commissione Finanze del Senato sul disegno di legge di conversione del nuovo Decreto Superbonus (DL 39/2024).
 
Bonus edilizi con autorizzazione preventiva, aliquote e tetti di spesa più bassi
Dopo aver ripercorso le modifiche normative che hanno interessato i bonus edilizi e, in particolare, il Superbonus, Spalletta ha spiegato. He il design della misura, combinando aliquote eccessivamente generose con la possibilità di cedere il credito senza di fatt…Continua a leggere su Edilportale.com]]>