23/04/2024 – Le tolleranze costruttive sono uno scostamento rispetto all’altezza, ai distacchi, alla cubatura, alla superficie coperta e agli altri parametri indicati nel progetto allegato al titolo abilitativo, tali da non costituite una violazione della normativa urbanistica.
 
Attualmente, le tolleranze costruttive non possono eccedere il 2% delle misure indicate nei progetti. La regola è contenuta nel Testo Unico dell’edilizia (DPR 380/2001), ma nonostante sia in vigore da tanti anni ci sono moltissimi dubbi sulle modalità con cui calcolare questo 2%.
 
Il Consiglio di Stato è intervenuto di recente sul calcolo delle tolleranze costruttive, spiegando se queste si riferiscono al singolo appartamento o all’intero…Continua a leggere su Edilportale.com]]>