20/03/2024 – Le elezioni del 25 febbraio 2024 hanno aperto un nuovo corso politico e istituzionale in Sardegna. L’orizzonte di un’intera legislatura dà la possibilità di impostare un ciclo di riforme per innovare e mettersi al passo con i tempi.
 
Vale anche per il governo del territorio, dove le leggi e gli strumenti sono particolarmente datati: la legge urbanistica, la 45, è del 1989 mentre il cosiddetto decreto Floris, che detta le regole per realizzare i piani, risale addirittura al 1983.
 
Le ultime quattro legislature regionali si sono tutte aperte con il proposito di approvare una nuova legge urbanistica, ma per diverse ragioni non si è mai arrivati a compimento. L’impianto della legge in vigore è molto vecchio, e non potrebbe essere alt…Continua a leggere su Edilportale.com]]>