18/03/2024 – Abusi edilizi o variazioni non essenziali? Sulla differenza tra le due tipologie di intervento e sui titoli abilitativi che bisogna utilizzare, si verificano innumerevoli contenziosi.
 
Prima di etichettare l’opera come abuso edilizio, e ordinarne la demolizione, i comuni sono tenuti a condurre una accurata istruttoria perché la presenza di elementi, che apparentemente potrebbero far trasparire la volontà di realizzare una nuova costruzione, in realtà potrebbe avere un impatto minimo sul territorio.
 
Se, invece, la presenza dell’abuso edilizio è certa, i comuni possono ordinarne la demolizione senza prima verificare che l’opera sia sanabile.
 
Sui limiti e i poteri dei comuni, nell’accertamen…Continua a leggere su Edilportale.com]]>