30/04/2024 – Meno vincoli per cessione del credito e sconto in fattura e riapertura, con limiti, della remissione in bonis. Sono le richieste che maggioranza e opposizione hanno presentato come emendamenti al disegno di legge di conversione del DL 39/2024, la norma varata dal Governo per mettere la parola fine ai costi generati dal Superbonus e dai bonus edilizi.
 
Bonus barriere architettoniche con cessione del credito e sconto in fattura fino al 2025
Un emendamento al ddl propone di continuare a consentire la cessione del credito e lo sconto in fattura per gli interventi di rimozione delle barriere architettoniche fino al 31 dicembre 2025. Un altro avanza la stessa richiesta non solo per i lavori di rimozione delle barriere architettoniche, ma anche p…Continua a leggere su Edilportale.com]]>