24/05/2024 – I criteri ambientali minimi (CAM) sono requisiti ambientali volti a individuare la soluzione progettuale, il prodotto o il servizio migliore sotto il profilo ambientale lungo il ciclo di vita, tenuto conto della disponibilità di mercato.
 
Nelle procedure di affidamento dei lavori o dei servizi di progettazione, le Stazioni Appaltanti devono rifarsi ai CAM vigenti per l’edilizia, contenuti nel DM 256 del 23 giugno 2022.
 
Come si applicano i CAM edilizia?
L’applicazione dei CAM consente di diffondere le tecnologie ambientali e i prodotti ambientalmente preferibili e produce un effetto leva sul mercato, inducendo gli operatori economici meno virtuosi a investire in innovazione e buone pratiche per rispondere alle richieste della pubblica amministrazione in tem…Continua a leggere su Edilportale.com]]>