14/05/2024 – No alla retroattività Superbonus. La controproposta all’emendamento del Governo arriva da Forza Italia, che ha depositato una serie di subemendamenti in Commissione Finanze del Senato.
 
Utilizzo detrazione in 10 anni, no alla retroattività Superbonus
I subemendamenti chiedono che l’obbligo di utilizzare il Superbonus in 10 rate annuali di pari importo, anziché in 4, si applichi alle spese sostenute dopo la data di entrata in vigore della legge di conversione del DL 39/2024, quindi dal 28 maggio in poi.
 
L’emendamento del Governo prevede invece che l’obbligo si applichi alle spese sostenute a partire dal 1° gennaio 2024 e fino al 31 dicembre 2025, data di scadenza del Superbonus, ma la retroattività non è stata accolta con favore dagli addetti ai lavori.
 
FI stima l’onere di questa misura in 390 milioni di euro per ciascu…Continua a leggere su Edilportale.com]]>