• Equo compenso, dal 25 giugno Governo al lavoro per coordinarlo con il Codice Appalti
    by Paola Mammarella on Giugno 21, 2024 at 6:00 am

    21/06/2024 - Martedì 25 giugno potrebbero partire i lavori per il coordinamento tra Codice Appalti e norme sull’equo compenso. Il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti, Matteo Salvini, intervenuto all’assemblea annuale dell’Associazione nazionale costruttori edili (Ance), ha spiegato che il “tavolo per le migliorie” è pronto.   Il tavolo sarebbe la Cabina di regia, istituita presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri per valutare l’adozione di correttivi al Codice Appalti, tra cui dei chiarimenti sull’equo compenso.   I dubbi sul coordinamento tra principi dell’equo compenso e Codice Appalti, e in particolare sulla possibilità di scegliere se applic...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Ripristino della natura, via libera al Regolamento europeo
    by Rossella Calabrese on Giugno 21, 2024 at 6:00 am

    21/06/2024 - Il 17 giugno scorso il Consiglio europeo ha adottato formalmente il Regolamento sul ripristino della natura che mira a ripristinare almeno il 20% delle zone terrestri e marine dell’UE entro il 2030 e tutti gli ecosistemi che necessitano di ripristino entro il 2050.   Il Regolamento stabilisce obiettivi e obblighi giuridicamente vincolanti per il ripristino della natura negli ecosistemi terrestri e marini, di acqua dolce e urbani al fine della mitigazione dei cambiamenti climatici e dell’adattamento agli stessi, anche per rafforzare la sicurezza alimentare.   Ripristino degli ecosistemi terrestri e marini Le nuove norme per il ripristino della natura riguardano una serie di ecosistemi terrestri, costieri e di acqua dolce, forestali, agricoli e urbani, comprendenti zone umide, formazione erbose, foreste, fiumi e laghi, nonché ecosistemi marini, inclusi praterie marine, banchi di s...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Ottimizzare le prestazioni estive: il ruolo dello sfasamento termico
    by Rossella di Gregorio on Giugno 21, 2024 at 6:00 am

    21/06/2024 - Lo sfasamento termico (ϕ) è un parametro di natura dinamica fondamentale per comprendere e migliorare il comportamento estivo dell’involucro opaco di un edificio.   Le estati stanno diventando sempre più calde e lunghe, giornate soleggiate e temperature elevate sono una sfida significativa per il comfort abitativo e l'efficienza energetica degli edifici. In questo contesto, il concetto di sfasamento termico, assieme ad altri fattori come la trasmittanza termica periodica (Yie) e l’inerzia termica, assume un'importanza fondamentale per le prestazioni estive di un edificio.   Cosa determina il comportamento estivo di un edificio? L’involucro dell’...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Falsi crediti Superbonus, se restano nel cassetto fiscale non c’è truffa
    by Redazione Edilportale on Giugno 21, 2024 at 6:00 am

    21/06/2024 - Quando si verifica una truffa Superbonus? Saperlo con certezza è fondamentale per capire se i crediti falsi, collegati ad un intervento non eseguito, devono essere sequestrati.   La Cassazione, con la sentenza 23402/2024 è tornata sul tema dei crediti fittizi e sui casi in cui si deve disporre il sequestro preventivo.   Il dubbio sulla truffa Superbonus Il caso esaminato dalla Cassazione riguarda un professionista che ha redatto delle false asseverazioni attestanti la regolare esecuzione di interventi agevolati con il Superbonus.   Tali asseverazioni costituiscono la condizione per far maturare il credito di imposta a favore dell’impresa che avrebbe dovuto realizzare i lavori.   Una volta scoperto che i lavori non sono stati realmente realizzati, il ...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Costruzioni verso un calo del 7,4% nel 2024, complice lo stop al superbonus
    by Paola Mammarella on Giugno 20, 2024 at 6:00 am

    20/06/2024 - L’andamento del mercato delle costruzioni nel 2024 subirà un calo. Colpa dello stop al Superbonus, di una normativa urbanistica non aggiornata, dei ritardi nei pagamenti e del caro materiali. Lo scenario lascia comunque intravedere molte opportunità da cogliere.   È quanto emerso durante l’Assemblea dell’Associazione nazionale costruttori edili (Ance), che si è svolta martedì scorso a Roma.   Costruzioni 2024, calo atteso del 7,4% Le previsioni dell’Ance, dopo un 2023 positivo, stimano un calo degli investimenti in costruzioni del 7,4%.   La perdita maggiore sarà registrata nel mercato della riqualificazione, che perderà il 27%, mentre l’andamento del mercato delle nuove abitazioni segnerà un -4,7% e quello del non residenziale un -1%.   Gli investimenti in opere pubbliche cresceranno invece del 20%. &nb...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Case Green, adeguarci alla Direttiva richiederebbe 180 miliardi di euro al 2030
    by Rossella Calabrese on Giugno 20, 2024 at 6:00 am

    20/06/2024 - Adeguarci alla Direttiva UE Case Green, qualora venisse recepita dall’Italia, ci costerebbe circa 180 miliardi di euro, una cifra comparabile con quanto è stato speso nell’ultimo triennio tra superbonus, ecobonus e bonus casa ma che, per essere efficace, dovrebbe essere “spalmata” su un numero davvero molto più ampio di edifici, in particolare quelli nelle peggiori condizioni appartenenti alla classe G, che sono circa 5 milioni (il 40% dell’intero parco immobiliare italiano) e andrebbero adeguati per quasi la metà.   Le stime arrivano da un modello elaborato da Energy&Strategy della School of Management del Politecnico di Milano sulla Direttiva europea Energy Performance of Buildings Directive (EPBD) e sono contenute nell’ultimo Energy Efficiency Report 2024 di E&S - illustrato ieri al Politecnico di Milano e dis...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Progettazione, CNI: rotta ancora instabile per il mercato
    on Giugno 20, 2024 at 6:00 am

    20/06/2024 - Il mercato dei servizi di ingegneria e architettura non ha ancora trovato una sua stabilità: se si considerano esclusivamente le gare di progettazione ed altri servizi (escludendo quindi gli accordi-quadro, i concorsi, i servizi ICT e le gare con esecuzione), nel periodo gennaio-aprile 2024 le stazioni appaltanti hanno pubblicato gare per un importo a base d’asta complessivo pari a 295,6 milioni di euro, circa 70 milioni di euro in più rispetto al 1° quadrimestre del 2023 ma inferiore rispetto allo stesso quadrimestre degli anni 2019, 2020 e 2021.   È il dato più significativo che emerge dal consueto rapporto elaborato dal Centro Studi del Consiglio Nazionale degli Ingegneri (CNI).   Analizzando i trend mensili, si scopre che dopo un inizio 2024 in linea c...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Cappotto termico, il negozio al piano terra deve contribuire alla spesa?
    by NPC - Avvocati e Consulenti on Giugno 19, 2024 at 6:00 am

    19/06/2024 - Sulla suddivisione dei pagamenti relativi all’installazione del cappotto termico in Condominio, anche parziale, si è espressa la Corte di Cassazione a Sezioni Unite (Cass. civ., Sez. Un., 14/04/2021, n. 9839).   Nel caso specifico, per parziale, si intende un cappotto termico installato solo in parte del Condominio (dal primo al terzo piano), con al piano terreno negozi a vetrata.   Il tutto nasce dalla contestazione posta in essere dal titolare del negozio, il quale contestava il criterio di ripartizione delle spese adottato dal Condominio per il cappotto termico.   Innanzitutto, è opportuno specificare che il negoziante non impugnava la delibera assembleare adottata a maggioranza di Legge dal Condominio nella quale lo stesso approvava la ripartizione delle spese per la manutenzione straordinaria: non impugnando tale decisione, il Condominio richiedeva le somme d...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Bonus facciate e superbonus 110%, Bankitalia: ‘extra-entrate molto inferiori ai costi’
    by Rossella Calabrese on Giugno 19, 2024 at 6:00 am

    19/06/2024 - Circa un quarto degli investimenti per lavori di riqualificazione degli edifici, analoghi a quelli incentivati da bonus facciate e superbonus 110%, sarebbero stati fatti anche in assenza di incentivi.   Poiché le due misure hanno comportato una spesa di oltre 170 miliardi di euro nel periodo 2021-23 (circa il 3% del PIL in media d’anno), se ne deduce che circa 45 miliardi di euro sarebbero stati spesi anche senza bonus.   È la conclusione che la Banca d’Italia mette nero su bianco nel paper ‘L’impatto economico degli incentivi fiscali alle ristrutturazioni edilizie’ pubblicato lunedì scorso, che analizza gli effetti del bonus facciate e del superbonus 110% attivi dalla seconda metà del 2020 con l’obiettivo di stimolare il settore delle costruzioni attraverso investimenti mirati a migliorare l’effi...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Emergenza abitativa e rigenerazione urbana, per Cgil e INU sono i grandi assenti del Salva Casa
    by Paola Mammarella on Giugno 19, 2024 at 6:00 am

    19/06/2024 - Una delle criticità del Decreto Salva Casa è che non affronta il tema dell’emergenza abitativa e della rigenerazione urbana. È il commento espresso da Cgil nazionale, Fillea Cgil e Istituto nazionale di urbanistica (INU), intervenuti in audizione in Commissione Ambiente della Camera sul disegno di legge di conversione del Decreto Salva Casa.   I rappresentanti del mondo sindacale e degli urbanisti hanno espresso pareri critici sulle norme del Decreto Salva Casa che semplificano i cambi di destinazione d’uso e le sanatorie edilizie, mentre l’Unione dei piccoli proprietari immobiliari (UPPI) ha manifestato apprezzamento e chiesto un potenziamento delle misure.   Cgil: nel Salva...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Soluzioni per la climatizzazione: qualità Made in Germany
    on Giugno 19, 2024 at 6:00 am

    19/06/2024 - Quando si decide di intraprendere un progetto di realizzazione, ex novo o di ristrutturazione, dell'impianto di climatizzazione, la progettazione di un sistema di riscaldamento, raffrescamento e ventilazione può spesso rappresentare una sfida significativa.   Con la gamma ComfortLine WOLF risponde all’esigenza di contare su unico fornitore per un sistema completo che garantisca elevata qualità e alte prestazioni nel tempo. La serie comprende soluzioni complete per il riscaldamento, raffrescamento, la produzione di acqua calda sanitaria e il controllo della qualità dell'aria interna ed è progettata per offrire il massimo comfort occupando uno spazio minimo. Punto di forza dei sistemi WOLF è la regolazione: tutti i prodotti sono infatti gestibili tramite un unico modulo di ...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Un piccolo incarico in un progetto più complesso non basta per dimostrare la capacità tecnica
    by Paola Mammarella on Giugno 18, 2024 at 6:00 am

    18/06/2024 - Per dimostrate le capacità e competenze tecniche, utili a partecipare ad una gara di progettazione, il progettista non può utilizzare un piccolo incarico svolto in passato all'interno di un progetto più complesso.   L’Autorità nazionale anticorruzione (Anac), con un atto del 15 maggio diffuso nei giorni scorsi, ha chiarito quali attività i progettisti possono utilizzare per dimostrare tali capacità tecniche in modo da non creare difficoltà nello svolgimento dell'appalto.   Capacità e competenze tecniche, il caso L’Anac è intervenuta su un appalto integrato per l’affidamento della progettazione definitiva ed esecutiva, del coordinamento della sicurezza in f...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • IA e costruzioni: innovazioni e sfide del settore edile
    by Rossella di Gregorio on Giugno 18, 2024 at 6:00 am

    18/06/2024 - L'intelligenza artificiale (IA) è in forte espansione in tutti i settori economici, in testa c’è quello dell’hi-tech, seguono l’healthcare e la fintech (tecnofinanza).   Quale posizione assume il settore edile?   L’edilizia, uno dei settori più tradizionali e complessi, per l’alto numero di soggetti costituenti la filiera, oltre che per la forte incidenza di manodopera, sta ravvisando un impatto potenzialmente dirompente dell’intelligenza artificiale, che porterà notevoli benefici in tutte le fasi di attività, a patto che la transizione sia guidata dal fattore umano e dall’etica.   Cos’è l’Intelligenza Artificiale e le tipologie L’IA, ...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Asili Nido, finanziati 838 progetti per 734,9 milioni di euro
    by Rossella Calabrese on Giugno 18, 2024 at 6:00 am

    18/06/2024 - Il Bando per il Piano Asili Nido da 734,9 milioni di euro consentirà di realizzare 838 interventi in un totale di 845 comuni beneficiari.   Nei giorni scorsi il Ministero dell’Istruzione e del Merito (MIM) ha pubblicato le graduatorie relative al Bando per il nuovo Piano Asili Nido (DM 79 del 30 aprile 2024) lanciato con l’avviso pubblico il 15 maggio scorso e finanziato da risorse in larga misura nazionali e aggiuntive rispetto al PNRR.   Gli 838 interventi finanziati con quest’ultimo bando si aggiungono ai 2.228 interventi precedentemente autorizzati e tuttora in corso di esecuzione e interessano 845 comuni beneficiari (alcuni hanno partecipato in forma aggregata), cioè tutti quelli che hanno aderito alla procedura.   La graduatoria indica la Re...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Quali bonus per il giovane che acquista una casa in classe energetica A o B?
    by Paola Mammarella on Giugno 18, 2024 at 6:00 am

    18/06/2024 - Quali agevolazioni spettano agli under 36 per l’acquisto di una casa efficiente? A mettere ordine tra gli incentivi è intervenuta l’Agenzia delle Entrate, rispondendo al quesito di un contribuente.   Acquisto casa efficiente, il dubbio di un under 36 Un contribuente nel 2023 ha acquistato dal costruttore un’abitazione in classe energetica A, da destinare ad abitazione principale, e intende usufruire delle agevolazioni per l'acquisto di case energicamente efficienti.   Dal momento che il contribuente ha meno di 36 anni, ha chiesto se può usufruire anche del bonus destinato all’acquisto della prima casa.     Acquisto casa efficiente o agevolazione under 36 Prima di entrare nel merito della risposta &egr...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Responsabilità dei professionisti, tolleranze e sanatoria, i dubbi dei tecnici sul Salva Casa
    by Paola Mammarella on Giugno 17, 2024 at 6:00 am

    17/06/2024 - Il Salva Casa non convince i professionisti tecnici che, pur considerando necessarie alcune semplificazioni, nutrono dubbi sulle eccessive responsabilità a carico dei professionisti, sulle tolleranze costruttive e sui cambi di destinazione d’uso.  Le perplessità e le proposte di modifica sono state espresse giovedì scorso in Commissione Ambiente, durante le audizioni sul disegno di legge di conversione del Decreto Salva Casa. La maggior parte di esse riguarda il ruolo e le responsabilità dei professionisti chiamati ad attestare la conformità degli immobili.   Accertamento di conformità, sanatoria e responsabilità dei professionisti Il presidente della Rete delle Professioni Tecniche, Armando Zambran...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Immobili beneficiari del superbonus, come è tassata la plusvalenza sulla vendita
    by Rossella Calabrese on Giugno 17, 2024 at 6:00 am

    17/06/2024 - Alla vendita di un immobile, fatta entro 10 anni dalla fine dei lavori agevolati dal superbonus, si applica una tassazione del 26% sulla plusvalenza realizzata. Tale plusvalenza è calcolata secondo criteri che dipendono dal tempo intercorso tra la fine dei lavori e la vendita.   Su questa novità, in vigore dal 1° gennaio 2024 per effetto della Legge di Bilancio 2024, l’Agenzia delle entrate fornisce istruzioni operative con la Circolare 13/E del 13 giugno 2024.   Plusvalenza superbonus, cos’è La Legge di Bilancio 2024 ha introdotto una nuova fattispecie di plusvalenza immobiliare imponibile, la plusvalenza che deriva dalla cessione di immobili oggetto di interventi agevolati dal superbonus che, all’atto della ...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • I requisiti energetici della nuova Direttiva EPBD per gli edifici residenziali
    by Roberto Nidasio - CTI Comitato Termotecnico Italiano Energia e Ambiente on Giugno 17, 2024 at 6:00 am

    17/06/2024 - In questo articolo proseguiremo l’approfondimento di una tematica, riguardante la nuova Direttiva EPBD, che avevamo già iniziato ad illustrare in un precedente articolo.   Più nel dettaglio, lo scorso mese avevamo parlato dei requisiti energetici per gli edifici non residenziali, in relazione all’articolo 9 della Direttiva. Ora proseguiamo l’approfondimento verticale e completiamo i ragionamenti parlando di edifici residenziali.   Prima di addentrarci nella trattazione, ricordiamo solo che stiamo parlando della Direttiva 1275/2024/UE, pubblicata il giorno 8 maggio 2024 e battezzata Direttiva “Case Green”, anche se noi tecnici preferiamo chiamarla con il suo acronimo EPBD, Energy Performance of Buildings Directive.   Come detto, riprendiamo quindi l’articolo 9 e concentriamoci sugli edifici residenziali. Il tutto è il...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Tolleranze e cambi d’uso, i costruttori chiedono di potenziare il Salva Casa
    by Paola Mammarella on Giugno 14, 2024 at 6:00 am

    14/06/2024 - Tolleranze costruttive e esecutive senza limiti di tempo e ulteriori liberalizzazioni in materia di stato legittimo dell’immobile e cambi di destinazione d’uso.   Sono queste, in sintesi, le richieste di modifica al Decreto Salva Casa, avanzate durante il primo ciclo di audizioni svolte mercoledì pomeriggio in Commissione Ambiente della Camera.   Accertamento di conformità, tolleranze e stato legittimo dell’immobile In tema di misure pensate per rendere più agevole la regolarizzazione degli immobili con difformità parziali, CNA (associazione che riunisce gli artigiani e imprenditori d’Italia) e Confartigianato hanno espresso un giudizio positivo sul superamento della doppia conformità.   L’Associ...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Governo del territorio, la nuova legge regionale della Campania
    by Francesco Domenico Moccia - INU, Istituto Nazionale di Urbanistica on Giugno 14, 2024 at 6:00 am

    14/06/2024 - Grazie all’impegno quinquennale dell’assessore Bruno Discepolo è giunta a conclusione la terza legge di governo del territorio della Regione Campania in un contesto poco favorevole alla pianificazione.   Il lungo processo si è alimentato in maniera pragmatica del contributo delle più diverse componenti della società regionale, il che dà alla legge il suo carattere ad ampio spettro. Andiamo dalle norme più restrittive in Italia sul consumo di suolo a disposizioni quanto mai aperte e favorevoli per gli interventi sul patrimonio edilizio.   Se aver mediato tra tanti interessi ha costruito un consenso espresso in Consiglio con un solo voto contrario, sul piano tecnico la sfida è stata d...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Decreto Salva Casa, imprese: sia il primo passo verso un Codice unico dell’edilizia
    by Paola Mammarella on Giugno 14, 2024 at 6:00 am

    14/06/2024 - Il Decreto Salva Casa è un inizio, ma serve una disciplina organica e definizioni chiare, che diano certezza alle norme.   A formulare questa richiesta sono stati l’Associazione nazionale costruttori edili (Ance), la Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa (Cna) e Confartigianato, auditi mercoledì pomeriggio in Commissione Ambiente della Camera sul disegno di legge di conversione del Decreto Salva Casa.   Salva Casa e Codice unico dell’edilizia Secondo Cna e Confartigianato, il Decreto Salva Casa è un passo nella giusta direzione, ma è necessario procedere a una riforma organica del sistema edilizio e urbanistico.   Cna e Confartigianato pensano infatti che un Codice unico ...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Gare ingegneria e architettura, Oice: a maggio 2024 calo del 25,8% rispetto al 2023
    by Paola Mammarella on Giugno 13, 2024 at 6:00 am

    13/06/2024 - La domanda pubblica di servizi di ingegneria e architettura è ancora in forte calo. Lo rileva l’Osservatorio OICE/Informatel.   Nei primi 5 mesi dell’anno, infatti, sommando 588,2 milioni dei bandi di architettura e ingegneria agli 80,8 milioni di servizi compresi negli appalti integrati, si arriva a 669 milioni, con un calo del 66,3% sui primi 5 mesi2023. Il confronto con i primi 5 mesi degli ultimi anni è sempre negativo: ‐ 59,4% rispetto al 2022, ‐37% rispetto al 2021 e ‐30,9% rispetto al 2020.   Nel mese di maggio per servizi puri di architettura e ingegneria sono state rilevate 295 gare per un importo di 147,5 milioni: rispetto ad aprile è stato registrato il +5,4% in numero e +9,2% in valore. Il confronto con maggio dello scorso anno mostra un incremento del 5% in numero, ma una diminuzione del 25,8% in valore.   Le gare di maggi...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Per verificare lo stato legittimo dell’immobile si può usare Google Earth
    by Paola Mammarella on Giugno 13, 2024 at 6:00 am

    13/06/2024 - Se un abuso edilizio pregiudica lo stato legittimo dell’immobile, Google Earth è uno dei metodi di prova che si possono far valere durante un contenzioso.   Lo ha recentemente ribadito il Consiglio di Stato con la sentenza 4973/2024.   Abuso edilizio e Google Earth, il caso Il caso inizia quando un Comune, utilizzando Google Earth, contesta la presenza di un abuso edilizio e ne ordina la demolizione.   Il responsabile dell’abuso ritiene che il metodo di rilevazione dell’abuso edilizio utilizzato dal Comune, cioè Google Earth, non sia attendibile perché non avrebbe carattere certificato. I giudici del Tar, invece, riconoscono ai rilievi estratti da Google Earth un “valore indiziario preg...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Fotovoltaico sui tetti agricoli, a che punto è il Bando Parco Agrisolare
    by Rossella Calabrese on Giugno 13, 2024 at 6:00 am

    13/06/2024 - Sono oltre 1.300 le imprese che realizzeranno impianti fotovoltaici su tetti dei fabbricati agricoli con i contributi del Bando Parco Agrisolare.   Nei giorni scorsi il Ministero dell’Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste (Masaf) ha erogato a 1.307 imprese il saldo del contributo a fondo perduto concesso per la realizzazione degli investimenti previsti dalla misura, per un importo complessivo di 64 milioni di euro.   Ad oggi - spiega il Masaf -, sono state ammesse a finanziamento oltre 14.000 imprese per un importo totale di 1,35 miliardi di euro.   Almeno ulteriori 5.000 imprese verranno finanziate nei prossimi mesi, grazie al riconoscimento di ulteriori risorse per un ammontare di 850 milioni di euro da parte della Commissione europea, portando così la dotazione complessiva della misura a 2,35 miliardi di euro.   L’incremen...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Caldaia ibrida: guida alla tecnologia
    by Rossella di Gregorio on Giugno 13, 2024 at 6:00 am

    13/06/2024 - Con il termine caldaia ibrida ci si riferisce ai sistemi per il riscaldamento, il raffrescamento e la produzione di acqua calda sanitaria (ACS) composti da due generatori, uno a combustione e l’altro senza combustione; generalmente si tratta di una caldaia a condensazione e una pompa di calore, per questo motivo, le caldaie ibride sono chiamate anche pompe di calore ibride, caldaie a condensazione ibride, o ancora caldaie con pompa di calore.   L’accesso a fonti di energia diversificate crea un mix energetico che può essere customizzato in base alle esigenze dell'utente finale.   Come funziona una caldaia ibrida? Alla base del funzionamento di una caldaia ibrida c’è una pompa di calore e ...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Affidamento diretto o procedura negoziata, la PA è libera di scegliere?
    by Paola Mammarella on Giugno 12, 2024 at 6:00 am

    12/06/2024 - La Stazione Appaltante può scegliere liberamente se utilizzare l’affidamento diretto o la procedura negoziata? O, invece, è vincolata dalle soglie previste dal Codice Appalti?   A questo dubbio ha risposto il Servizio di supporto giuridico per i contratti pubblici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti.   Affidamento diretto o procedura negoziata, il dubbio Una Stazione Appaltante si è rivolta al Servizio di supporto giuridico del Mit spiegando che deve affidare una gara che si colloca nella fascia di importo prevista per l’affidamento diretto.   La SA ha quindi chiesto: - se è obbligata a utilizzare l’affidamento diretto o se può optare per la procedura negoziata; - nel caso in cu...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Chi paga la multa alternativa alla demolizione ottiene sempre lo stato legittimo dell’immobile
    by Redazione Edilportale on Giugno 12, 2024 at 6:00 am

    12/06/2024 - Il pagamento delle sanzioni per abusi edilizi, alternative alla demolizione, diventa uno dei presupposti per la regolarizzazione delle difformità e, di conseguenza, per l’ottenimento dello stato legittimo dell’immobile.   Il Decreto Salva Casa, in vigore dal 30 maggio 2024, allinea le conseguenze della multa alternativa alla demolizione, che in precedenza consentiva di ottenere il permesso di costruire in sanatoria solo in alcuni casi.   Quando sono consentite le sanzioni per abusi edilizi alternative alla demolizione Prima di entrare nel merito delle modifiche, bisogna precisare che sia prima sia dopo l’entrata in vigore del Decreto Salva Casa, la regola generale prevede la demolizione dell’abuso edilizio.   Il pag...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Procedura negoziata: la PA può scegliere le offerte secondo l’ordine cronologico?
    by Paola Mammarella on Giugno 11, 2024 at 6:00 am

    11/06/2024 - In caso di procedura negoziata qual è il metodo corretto che la Stazione Appaltante deve seguire per scegliere gli operatori da invitare? Può utilizzare l’ordine cronologico dell’invio delle domande?   A questi dubbi, generati negli operatori e nelle Stazioni Appaltanti dalle lacune presenti nel Codice Appalti, ha risposto il servizio di supporto giuridico per i contratti pubblici del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (Mit).   Come funziona la procedura negoziata senza bando Prima di entrare nel merito del dubbio sciolto dal servizio giuridico del Mit, bisogna ricordare che il nuovo Codice Appalti prevede la procedura negoziata senza bando nei seguenti casi:   - per i lavori di importo da 150mila euro a 1 milione di euro, previa consultazion...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Edifici intelligenti, Enea al lavoro sullo Smart Readiness Indicator
    by Rossella Calabrese on Giugno 11, 2024 at 6:00 am

    11/06/2024 - La Commissione Europea prescrive l’applicazione, entro il 30 giugno 2027, dello Smart Readiness Indicator (SRI) per misurare l’intelligenza degli edifici non residenziali con impianti termici di potenza nominale superiore a 290 kW. Lo prevede la revisione della Direttiva sul rendimento energetico nell’edilizia (EPBD).   Definire una strategia che integri il nuovo indice SRI nell’Attestato di Prestazione Energetica (APE) degli edifici e sviluppare nuove politiche per renderne più efficace l’attuazione sono gli obiettivi del progetto europeo tunES[1], finanziato dalla Commissione europea[2], che vede la partecipazione di sette agenzie nazionali per l’energia di altrettanti Stati Ue[3] - tra cui ENEA per l’Italia - e di altri partner, tra ...Continua a leggere su Edilportale.com]]>

  • Bonus ristrutturazioni, a partire da quando ne usufruisce l’erede?
    by Paola Mammarella on Giugno 11, 2024 at 6:00 am

    11/06/2024 - A chi spetta la detrazione delle spese di ristrutturazione nell’anno del decesso del beneficiario?  L’Agenzia delle Entrate è intervenuta nuovamente per spiegare i meccanismi del trasferimento del bonus ristrutturazione all’erede.   Detrazione spese ristrutturazione nell'anno del decesso, il dubbio Un contribuente ha chiesto cosa accade in caso di decesso del beneficiario del bonus ristrutturazioni.   In particolare, il dubbio riguarda la detraibilità della rata di detrazione relativa all’anno del decesso.   Il contribuente ha chiesto se tale rata deve essere detratta nella dichiarazione dei redditi del beneficiario deceduto o in quella dell’erede.     A chi spetta la detrazione spese ristrutturazione nell'anno del decesso...Continua a leggere su Edilportale.com]]>